Bimba viene al mondo grazie all’equipe del Ppit di Ceglie

La mamma, con forti dolori addominali, si è presentata ieri sera presso il presidio territoriale. Non pensava stesse per partorire

E’ chiuso dal 2003 il reparto di Ginecologia dell’ormai ex ospedale di Ceglie Messapica. Ma ieri (29 novembre) una bimba ha emesso il suo primo vagito presso la struttura ospedaliera cegliese, adesso Ppit (Punto di primo intervento territoriale), grazie a una equipe composta da due medici e due infermieri che ha accolto la mamma, in preda a forti dolori addominali.

La donna ha varcato intorno alle ore 18 la soglia del Ppit. La stessa, nonostante le doglie, non pensava che la piccola fosse pronta a lasciare il grembo materno. Il personale sanitario, invece, ha subito capito che il parto era imminente.

Così è venuta al mondo una bella bimba di 3 chili e 400 grammi.  Una volta stabilizzate, sia la mamma che sua figlia, sono state trasportate in ambulanza al vicino ospedale di Francavilla Fontana per i successivi controlli sanitari. Tutto è andato bene grazie alla professionalità e umanità mostrati da medici e infermieri, a dimostrazione dell’importanza rivestita da questo presidio.

Ultimo aggiornamento venerdì 1 dicembre 2017 alle 17:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli Correlati
data-matched-content-ui-type="image_stacked"