Tre ragazzi sanvitesi ad ideare la nuova App STP

0
615

Nasce dall’idea di tre giovani di San Vito dei Normanni l’App che consentirà di visualizzare sul proprio smartphone gli orari dei servizio extraurbano dell’STP,  Società Trasporti Pubblici di Brindisi.

I grandi protagonisti dell’evento sono stati loro: Giuseppe Vitale, studente della facoltà di Informatica dell’università Bicocca di Milano, diplomatosi al liceo Scientifico “Ludovico Pepe” di Ostuni; Alberto Carrone, iscritto alla facoltà di Scienze della comunicazione dell’università Cattolica di Milano, diplomatosi al liceo Scientifico “Leonardo Leo” di San Vito dei Normanni; Manuel Manelli, studente del corso di Ingegneria informatica dell’Università politecnica delle Marche, diplomatosi presso l’istituto industriale “Fermi” di Brindisi.

Sono nati tutti e nel 1997: “L’anno in cui è nata Google”, rimarca, con ironia, uno di loro. Giuseppe, Alberto e Manuel si conoscono da tempo. Tutti e tre utilizzavano i mezzi della Stp per spostarsi in provincia. “Un giorno – racconta Giuseppe – mentre rientravo da mare insieme a mio cugino, presi sonno sul sedile di un pullman e anziché scendere a San Vito, arrivai fino a Francavilla Fontana. Il telefonino stava per scaricarsi. Non avevo idea di dove avrei potuto acquistare un biglietto e né tantomeno degli orari delle corse successive. Così inviai ai miei amici il messaggio da cui tutto è partito: ‘Vagnù, ho un’idea’”.

L’utile creazione è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa questa mattina alle ore 9:30 presso la sede STP nella zona industriale, alla presenza del management aziendale.

L’App è scaricabile su PlayStore e iTunes

Articoli Correlati