49enne di Cisternino arrestato in Abruzzo con droga per circa dieci milioni di euro

0
278

Giovanni Carabotti, 49enne di Cisternino, e’ stato tratto in arresto con l’accusa di gestire un giro milionario di traffico di stupefacenti.

L’uomo, che in questi giorni alloggiava in un hotel a Roseto degli Abruzzi, viveva tra auto costose e luoghi di lusso fin quando è incappato in un normale controllo stradale che ha rivelato cosa ci fosse dietro.
I carabinieri hanno anzitutto approfondito l’indagine nei suoi confronti ed hanno rinvenuto, in un casolare di campagna, due tonnellate di marijuana suddivise in pacchi da 20 kg.

Secondo le ricostruzioni, lo stesso riceveva la droga via mare tramite un potente gommone di 10 metri dotato di due motori fuoribordo di 500 cavalli cadauno e custodiva la sostanza nel casolare di Fossacesia.
Il sequestro, per sostanze del valore di circa dieci milioni di euro, è il più grosso mai effettuato in Abruzzo.

Fonte: http://cisterninonotizie.it

Articoli Correlati