I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Brindisi, diretti dal Capitano Pasquale Ferrari hanno tratto in arresto, Michele DEGLI ANGIOLI, 47enne di Salerno.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Brindisi, diretti dal Capitano Pasquale Ferrari hanno tratto in arresto, per “associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti”, “detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti” e “detenzione e porto illegale di armi da sparo e munizioni”, Michele DEGLI ANGIOLI, 47enne di Salerno, colpito da un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.

L’ordinanza, che ha colpito complessivamente 21 persone, è scaturito dalle indagini svolte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno che, contemporaneamente, in città ed in altri comuni di quella provincia ed in Napoli, con il supporto di unità dell’organizzazione speciale dell’Arma dei Carabinieri (Nucleo Cinofili di Sarno e 7° Nucleo Elicotteri di Pontecagnano), hanno eseguito i provvedimenti (14 in carcere, 7 agli arresti domiciliari), nei confronti dei soggetti, ritenuti responsabili a vario titolo dei reati contestati.

DEGLI ANGIOLI, al termine delle formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale

Articoli Interessanti