Carovigno: Incendio in abitazione provocato da una lavatrice, una donna in ospedale

Un incendio si è sviluppato la scorsa notte nel vano lavanderia di una casa che si trova in via Vittorio Veneto, a Carovigno. La proprietaria ha riportato delle ustioni. Sul posto i vigili del fuoco, il 118 e i carabinieri.

Alla vista delle fiamme ha tentato di spegnere l’incendio sul nascere, riportando delle ustioni. E’ stata trasportata presso l’ospedale Perrino di Brindisi un donna di 51 anni che vive da sola in un’abitazione interessata la scorsa notte (fra domenica 12 e lunedì 13 novembre) da un rogo partito, presumibilmente, da una lavatrice.

L’episodio si è verificato pochi minuti dopo la mezzanotte nel vano lavanderia di un’abitazione che si sviluppa su tre livelli situata in via Vittorio Veneto, nel centro di Carovigno. Alcuni vicini, attirati dalle urla della malcapitata, hanno dato l’allarme.

Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni e il personale del 118. Quando i pompieri sono entrati nell’immobile, la proprietaria si trovava già a bordo dell’ambulanza. Le fiamme sono state domate nel giro di pochi minuti, prima che potessero propagarsi ad altri locali della casa. Si presume che la combustione sia stata causata o da un cortocircuito o da un difetto della lavatrice. I rilievi del caso sono stati effettuati dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni.

Dopo circa un’ora, intorno all’1,15, i vigili del fuoco sono tornati in caserma. Non sono ancora note le condizioni della 51enne. 

Ultimo aggiornamento lunedì 13 novembre 2017 alle 9:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli Correlati
data-matched-content-ui-type="image_stacked"