Pubblicità

Imprenditore ritrovato morto in una cava dismessa

Giallo a Ceglie Messapica, questa mattina in una cava dismessa sulla provinciale che collega Ceglie Messapica a Cisternino, è stato rinvenuto il cadavere di un noto imprenditore di auto della “Città della Gastronomia”. L’uomo presenta una ferita mortale di arma da fuoco alla bocca. Sul posto si trovano i carabinieri della stazione di Ceglie Messapica e della compagnia di San Vito dei Normanni, e quello del Nucleo investigativo provinciale. Al momento gli inquirenti non forniscono particolari sui fatti, quindi non è possibile dire se si tratti di suicidio oppure di omicidio. La vittima era assente da casa da ieri. La famiglia aveva dato l’allarme.