Pubblicità

L’operazione è stata condotta dai militari della locale stazione in collaborazione con la compagnia di San Vito.

I Carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni hanno tratto in arresto in flagranza di reato a carovigno G.P. classe 1994 del posto, per resistenza a pubblico uufficiale, violazione di domicilio e ricettazione.

L’operazione è seguita a una precedente e proficua attività info-investigatica che ha permesso ai militari di accertare l’occultamento, ad opera di ignoti, all’interno di un garage, di due lancia delta risultate entrambe oggetto di furto e presumibilmente utilizzate per commettere dei furti in provincia nei giorni scorsi, pertanto, il successivo servizio di osservazione ed intervento permetteva di sorprendere il giovane, giungere presso il garage in questione e salire a bordo di una delle due auto; alla vista degli operanti, lo stesso, vistosi accerchiato, cercava la fuga opponendo fattiva resistenza nei confronti dei carabinieri, non riuscendo però nel proprio intento, perchè bloccato e tratto in arresto. nella circostanza, all’interno delle due autovetture, venivano rinvenuti numerosi arnesi da scasso, due apparati ricetrasmittenti, sottoposti a sequestro unitamente ai due veicoli.

Il giovane carovignese, dopo le formalità di rito, e’ stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.