Pubblicità

Il prossimo 25 maggio si svolgerà a Ceglie Messapica presentazione del libro di Fabio Viola e Vincenzo Idone Cassone “L’arte del coinvolgimento.

Il prossimo 25 maggio si svolgerà a Ceglie Messapica un importantissimo e quanto mai attuale appuntamento per parlare di musei e strategie di coinvolgimento dei pubblici, con la presentazione del libro di Fabio Viola e Vincenzo Idone Cassone “L’arte del coinvolgimento. Emozioni e stimoli per cambiare il mondo”. L’evento si svolgerà presso il Maac di Ceglie Messapica alle ore 19.30, saranno presenti oltre all’autore Fabio Viola, la dottoressa Loredana Gianfrate della Coop. Imago attuale gestore degli spazi, l’Assessore alla cultura Mariangela Leporale.

“Il coinvolgimento (engagement) sarà il motore del XXI secolo. Aziende, enti pubblici e associazioni no profit dovranno ripensare e riprogettare larga parte del loro modo di relazionarsi e coinvolgere consumatori, lavoratori e cittadini.
Intere nuove generazioni di individui hanno ormai abbracciato i videogiochi come primaria forma di intrattenimento: sarà sempre più necessario riprogettare i vari aspetti della vita quotidiana per riprodurre quel senso di sfida, feedback in tempo reale, premialità, imprevedibilità e in definitiva soddisfazione propri del medium videoludico.
Gli autori esplorano l’intersezione tra game design, scienza comportamentale e innovazione per fornire chiavi di azione utili a implementare le meccaniche e dinamiche di engagement nei contesti più vari: finanza, salute, educazione, lavoro, shopping, progettazione urbana e altro ancora.”

Fabio Viola è coordinatore del master in Engagement e Gamification Design presso IED Milano e autore del volume Gamification: i videogiochi nella vita quotidiana (2011). Ha lavorato per multinazionali dei videogiochi come Electronic Arts Mobile, Vivendi Games Mobile e Lottomatica contribuendo al design e al lancio di titoli da milioni di copie.

Vincenzo Idone Cassone è dottorando in Semiotica e media presso l’Università di Torino, membro del CIRCe e del Gamification Lab. I suoi ambiti di ricerca comprendono la gamification, i game studies e il game design attraverso una prospettiva semiotica. Tra le sue principali pubblicazioni Lude et labora. Notes on gamification at work.