Pubblicità

Un arresto ed una denuncia da parte dei Carabinieri di Ceglie Messapica per possesso di sostanza stupefacente e per inosservanza di denuncia per trasferimento arma

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto in flagranza di reato, CARINGELLA Cosimo, classe 1954 del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, a seguito di accurata perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso, ben occultati in uno stanzino adibito a deposito, di 15 piante di cannabis indica in fase di essiccazione del peso complessivo di grammi 800, grammi 35 di marijuana e materiale vario per il confezionamento della sostanza, il tutto sottoposto a sequestro.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Brindisi, inoltre, sempre i Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica, nel corso di un controllo sulla corretta detenzione delle armi, hanno deferito in stato di libertà L.A., classe 1941 del luogo, per inosservanza all’obbligo di ripetere la denuncia in caso di trasferimento dell’arma in luogo diverso a quello indicato in precedenza all’autorità di polizia.