Pubblicità

Eseguita una misura di aggravamento della misura restrittiva a carico del 46enne Martino Barba, di Ceglie Messapica

In più occasioni avrebbe violato gli obblighi previsti dalla misura degli arresti domiciliari. Per questo si sono aperte le porte del carcere di Brindisi per il 46enne Martino Barba, di Ceglie Messapica. Le violazioni degli obblighi sono state accertate dai carabinieri della locale stazione. Successivamente il tribunale di Brindisi ha emesso una ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere, eseguita dagli stessi militari.

Ceglie Messapica: Detenuto ai domiciliari viola gli obblighi, i carabinieri lo portano in carcere

Ceglie Messapica: Detenuto ai domiciliari viola gli obblighi, i carabinieri lo portano in carcere