Pubblicità

Manifestazione della Scuola Secondaria di I grado “G. Pascoli”, diretto dalla prof.ssa Concetta Patianna

Ceglie Messapica: Manifestazione scolastica sulla Legalità Legalità 2Venerdì 26 maggio una delegazione di alunni, tra cui il Vice Sindaco e alcuni membri del Consiglio Comunale dei Ragazzi, della Scuola Secondaria di I grado “G. Pascoli”, afferente al 1° Istituto Comprensivo di Ceglie Messapica diretto dalla prof.ssa Concetta Patianna, si è recata al Parco “Cesare Braico” di Brindisi, accompagnata dalle docenti Pinto Adalgisa eSoloperto Anna Letizia, per partecipare alla manifestazione “Il Semenzaio della legalità”. Si è trattato dell’evento conclusivo di un percorso formativo dal titolo “Legalità e cittadinanza: diventare cittadini a scuola” organizzato da Libera, Cooperativa Amani e Proteo Fare Sapere, che le suddette docenti hanno svolto durante l’intero anno scolastico 2016-2017.

Ceglie Messapica: Manifestazione scolastica sulla Legalità Legalità 2La manifestazione ha visto la partecipazione di moltissime scuole provenienti dalle province di Brindisi, Lecce e Taranto, per un totale di circa 900 ragazzi. Tutti i prodotti realizzati dalle diverse scuole sono stati presentati, suddivisi per tipologia (video – cortometraggi; “palco dei racconti” – esibizioni; “pensieri tra gli alberi” – mostre), ma con diversi momenti di condivisione. Particolarmente interessante è stato l’intervento finale del Dr. Marco Dinapoli, già Procuratore della Repubblica di Brindisi, che si è dichiarato felice di vedere “tanta bellezza” dopo le brutture cui è stato spesso costretto ad assistere durante la sua attività di Procuratore e che ha concluso invitando i ragazzi a “spargere ovunque i semi di legalità”.

È stata insomma un’occasione di festa e allo stesso tempo di riflessione sulla responsabilità civile di ciascuno di noi. Al termine della manifestazione, ai referenti delle scuole partecipanti è stata consegnata, simbolicamente, una piantina di quercia da affidare a qualcuno che possa prendersene cura, sì che essa attecchisca e possa continuare a produrre quei “semi di legalità”. La nostra piantina è stata affidata all’assistente amministrativo, Giuseppe Amico, che la ha accolta con entusiasmo ed amore.