Pubblicità

La Regione Puglia ha bocciato il PUG approvato dall’Amministrazione Caroli.

Leggeremo con attenzione le motivazioni della Regione. Sin d’ora può evidenziarsi, anche Ceglie Messapica: Il PD e il PUG PDper questo profilo, l’inadeguatezza dell’Amministrazione Caroli. Lo avevano presentato in pompa magna alla Città come il miglior PUG possibile. Evidentemente così non è. Il Sindaco e l’Assessore competente dovrebbero trarre le doverose conseguenze da questa sonora bocciatura e dimettersi.
Il Partito Democratico aveva sin da subito evidenziato le numerose criticità del Piano e il mancato coinvolgimento delle forze politiche e sociali nella redazione della PUG. Il Circolo del PD aveva costituito un gruppo di lavoro qualificato che aveva analizzato la bozza di Piano e aveva presentato alla Città e all’Amministrazione delle puntuali richieste di modifica. L’Amministrazione non ci ha ascoltati.
Nell’interesse della Città siamo ancora disponibili a collaborare per la redazione di un PUG che sia davvero funzionale allo sviluppo urbanistico ed economico di Ceglie. L’Amministrazione dovrebbe finalmente aprirsi ad un confronto vero con le forze sociali, economiche e produttive della Città. Chiediamo a tutte le forze di opposizione di intraprendere ogni iniziativa congiunta al fine di concentrare gli sforzi per dotare Ceglie di un PUG all’altezza della situazione.