Pubblicità

Si rifà vivo il rapinatore armato di machete (o di ascia, secondo altri testimoni), sempre di sera e sempre nello stesso supermercato di Ceglie Messapica.

Attorno alle 20,30 l’individuo ha fatto irruzione nello Smart Discount di via Spina, e  probabilmente si tratta dello stesso individuo che la sera di sabato 1 ottobre ha assaltato,sempre all’arma bianca, lo stesso negozio realizzando un bottino di circa 50 euro. Lo stanno cercando i carabinieri della stazione di Ceglie e quelli dei centri vicini, e l’aliquota radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni.

Questa volta il bandito, con il volto coperto da un passamontagna, si è portato via il registratore di cassa che conteneva, secondo le prime informazioni, circa 800 euro. La cassiera, alla vista del rapinatore, era riuscita a fuggire e del resto nulla avrebbe potuto fare per ostacolare l’azione criminosa. Non si esclude che il misterioso soggetto potesse essere in compagnia di un complice rimasto in attesa all’esterno, poco distante e con un’auto pronta alla fuga. Non ci sono impianti di video sorveglianza nè all’interno che all’esterno del supermercato, e neppure nei paraggi.

Ceglie Messapica: Torna il rapinatore con il machete: irruzione nello stesso supermercato ?tkKfPMcITMdHZLtGgJ5i5k1GOjtI1LshAljJuK7iFJHGzlYj8mTg2H2iWmrgJhkIIjsgjL9hmmXj6MnIvimIZG1iTiJIlHCg2LWG9KgH5lmkXMBI9KckwfXL3I0ZHci7u0