Pubblicità

Federico Zampaglione, frontman dei Tiromancino, regista, sceneggiatore, e Giacomo Gensini, sceneggiatore e scrittore, saranno a Ceglie Messapica il prossimo sabato 4 novembre, alle ore 19.30 presso il Castello Ducale, per presentare il loro libro “DOVE TUTTO È A METÀ”, edito da Mondadori. Dialogherà con gli autori la giornalista Nicola Pastore.

“Dove tutto è a metà” è la storia di due musicisti, Lodo, giovane esordiente, e Libero Ferri, un big del pop in declino, entrambi impegnati nella ricerca di sé. Un romanzo «scritto sulle emozioni, parla di musica, d’amicizia, d’amore. È una storia costruita sulle debolezze
umane», come racconta Giacomo Gensini, scrittore e sceneggiatore
coautore del libro.

«Penso sia un po’ la caratteristica di questi anni. Si tende a vivere le situazioni sempre aspettandone altre, senza quel senso di completezza che rende ogni attimo pieno. Vivi una storia d’amore, ma sei convinto che quella storia non sia adatta a te. Il titolo si riferisce a uno stato emotivo e sentimentale, ma vuole tradurre l’incapacità di questi tempi di capire chi sei e cosa vuoi. Questa mancanza di pienezza a volte mi appartiene, ma più spesso la combatto» (Federico Zampaglione).

L’evento si inserisce nella Rassegna “Un Castello di Libri”, avviata dallo scorso mese di luglio 2017, ideata e curata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ceglie Messapica e dal Consigliere Comunale Angelo Maria Perrino, Direttore di Affaritaliani.it.