Pubblicità

Il Quotidiano racconta della raffica di sanzioni attivata in questi ultimi giorni dal Comune nei confronti di diverse attività commerciali cegliesi.

Non appena avviata l’estate, bar, pizzerie, ristoranti, bracerie e non solo, di Ceglie Messapica sono incappati nella rete dei controlli della polizia municipale che da quest’anno ha deciso di usare il pugno di ferro per fare in modo che vengano rispettate le regole relative alla concessione del suolo pubblico e all’ordinanza sindacale relativa al divieto di somministrazione di bevande in vetro e lattine. 
 
Gli accertamenti sono partiti proprio in questi giorni. I vigili urbani a bordo dell’auto di servizio, con lampeggianti fissi accesi, hanno compiuto le verifiche sia nel centro storico che nella periferia, fermandosi di volta in volta dinanzi all’esercizio commerciale individuato anche a tarda serata e generando non poca curiosità tra i clienti seduti ai tavolini. Le multe elevate non sono poche“.
Sanzioni a raffica per diverse attività commerciali cegliesi grazia
Foto: Tribuna Libera
Nell’articolo la rivendicazione del “giro di vite” dell’assessore alla Polizia municipale,  Grazia Santoro, a nome dell’Amministrazione che comunque nega di voler “fare cassa” con queste multe.