Pubblicità

Ad un anno dall’apertura del Sistema Gusto d’Arte di Ceglie Messapica, numerosissime sono state le attività svolte ed ampia la partecipazione di utenti, visitatori e cittadini.

Il Sistema è certamente un esempio ben riuscito ed esportabile di una buona pratica di messa in rete delle peculiarità di una città, come Ceglie Messapica, che ha tante ricchezze da offrire. L’idea per questa estate è quella di essere ancora più attrattivi organizzando l’evento “un Castello di libri – degustazioni d’Autore”, un modo informale per assaggiare la letteratura e l’arte, vivere i racconti, le storie, richiamando pubblici giovani e differenti. La rassegna, fortemente voluta dal Consigliere Angelo Maria Perrino, Direttore di affariitaliani.it e coordinata dall’Assessore alla Cultura Mariangela Leporale e dalla coop. Imago, gestore degli spazi del Sistema, si svolgerà da luglio a settembre tra il Castello Ducale, il Maac (Museo Archeologico e dell’Arte Contemporanea), e la Med Cooking School. Nomi importanti del panorama nazionale vi prenderanno parte, da Adelmo Monachese di Lercio a Marina Ripa di Meana, da Zampaglione dei Tiromancino a Fusaro, e poi Lauretta Colonnelli, Vera Slepoj, Pietrangelo Buttafuoco, Antonio Caprarica e Stefano Zecchi, e altri che via via si aggiungeranno come sorprese all’interno del calendario.