Home Attualità Carovigno, la commissione strarodinaria delibera con i fondi CIS la realizzazione del...

Carovigno, la commissione strarodinaria delibera con i fondi CIS la realizzazione del porto di Specchiolla

Volantino Spazio Conad Mesagne

Il progetto nato nel 2011 durante l’amministrazione di Vittorio Zizza, oggi diventa finanziato con più di 17 milioni di euro.

CAROVIGNO – Il Cis è uno strumento attivato dal Ministero per il Sud per la valorizzazione dei paesaggi costieri di 22 Comuni sulla costa adriatica. I settori individuati sono: cultura, per favorire interventi mirati al rilancio culturale, inteso come volano per la rinascita con un collegamento all’elemento’ marino”; Turismo, con particolare riferimento alla valorizzazione e fruibilità dell’attrattore culturale, sempre con riferimento alla costa ed al mare; rigenerazione e riqualificazione della costa e dei paesaggi costieri.

La macchina del Cis è stata rimessa in moto lo scorso gennaio, dopo uno stop di quasi due anni determinato in buona parte dalla pandemia. Per il prossimo 10 maggio è previsto l’avvio del confronto con le amministrazioni all’esito delle valutazioni. Entro la fine del mese di maggio vi saranno la condivisione della bozza di contratto e la proposta di finanziamento al Cipess.

A Carovigno la commissione straordinaria ha deliberato:

a) Realizzazione del Porto Turistico di Specchiolla dell’importo complessivo di Euro
17.907.000,00;

b) Realizzazione della “Ciclovia dell’Alto Salento” dell’importo complessivo di Euro
2.500.000,00, in accordo di paternariato con il Comune di Brindisi, capofila;

c) Realizzazione della “Ciclovia Carovigno-Torre Guaceto” dell’importo complessivo di Euro
800.000,00