Volantino Spazio Conad Mesagne

Tornano le pulizie di comunità di Torre Guaceto. Nella ricorrenza della Liberazione d’Italia, il 25 aprile, quanti hanno a cuore la riserva potranno festeggiare, liberando le sue spiagge dai rifiuti portati dal mare.

Per arrivare all’evento a numero chiuso, occorrerà prenotare il proprio posto.  “Libera Torre Guaceto” è un evento organizzato da PuliamoIlmareBrindisi in collaborazione con il Consorzio di Gestione dell’area protetta e sostenuto dal WWF Brindisi.

Questa edizione della pulizia di comunità riguarderà il tratto di costa che va da Apani alla torre aragonese, il simbolo dell’area protetta, ed ha un valore simbolico. L’associazione brindisina infatti ha scelto di realizzarla proprio il 25 aprile per porre l’accetto sull’enorme impatto negativo che la presenza dei rifiuti in mare e, quindi, sulle spiagge, esercita sull’ecosistema.

“Mi ritengo molto fortunato ad abitare a pochi chilometri da un meraviglioso come Torre Guaceto – ha dichiarato Alessandro Barba, presidente di PuliamoIlmareBrindisi – quello che mi trasmette la riserva è qualcosa che a parole è difficile da spiegare e credo che dedicare una giornata di pulizia alla tutela della sua bellezza, sia il minimo che io possa fare essendo il referente di un’associazione che si occupa di protezione dell’ambiente”.

I volontari dell’associazione brindisina, da sempre al fianco del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, saranno affiancati da un altro partner storico della riserva, il WWF Brindisi. “Abbiamo deciso di aderire all’iniziativa e di chiamare a raccolta tutti i nostri volontari – ha commentato Giuseppe Devita, presidente del WWF Brindisi -, innanzitutto perché Torre Guaceto è il gioiello naturalistico per eccellenza del nostro territorio e merita tutto il supporto possibile, secondariamente perché siamo convinti che lavorare in rete, senza la pretesa di mettere la propria bandierina in ogni dove, sia la strada da percorrere per proteggere davvero l’ambiente e gli animali”. Vista la peculiarità dell’area che sarà utilizzata per il posteggio dei mezzi con i quali i cittadini raggiungeranno la riserva, “Libera Torre Guaceto” è un evento a numero chiuso.

Per partecipare, bisognerà inviare una mail a segreteria@riservaditorreguaceto.it scrivendo il numero di partecipanti e di auto per i quali si intende prenotare posto, nome, cognome, città di provenienza, età e numero di cellulare di riferimento.

Affinché possano partecipare all’evento il maggior numero di persone, si consiglia di raggiungere il punto di incontro, che sarà divulgato in sede di conferma di partecipazione, con meno auto possibili.  “Ringrazio a nome dell’ente che presiedo PuliamoIlmareBrindisi per l’attenzione con la quale ci aiuta quotidianamente a proteggere Torre Guaceto – ha commentato Rocky Malatesta, presidente del Consorzio -, e il WWF Brindisi per essere sempre pronto a tenderci una mano quando la riserva chiama. ‘Libera Torre Guaceto’ è un esempio di rete virtuosa, dobbiamo continuare così ed essere sempre più inclusivi per fare il bene dell’area protetta”.

La pulizia di comunità inizierà alle 9 e terminerà entro le 13. Il Consorzio di Torre Guaceto fornirà ai partecipanti guanti, buste e rastrelli. Si consiglia di portare con sé borracce d’acqua e di indossare vestiario comodo.