Locorotondo
Locorotondo
Volantino Spazio Conad Mesagne

Partono le iniziative di sensibilizzazione sui rifiuti organici nei Comuni della Valle d’Itria.

È partita ufficialmente nel territorio della Valle d’Itria la fase operativa nel territorio della Valle d’Itria del progetto SIRCLES – Supporting Circular Economy Opportunities for Employment and Social Inclusion – finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma ENI CBC Med 2014 -2020.

Conclusa la fase iniziale con lo svolgimento del corso online sul tema “Economia Circolare” e con la successiva selezione di sette collaboratori locali, si sono finalmente avviate sul territorio le attività che permetteranno l’acquisizione sul campo di competenze e skills relative al settore dei rifiuti organici.
Prima tematica trattata: la qualità della frazione organica presso le utenze domestiche dei Comuni beneficiari delle azioni di sensibilizzazione, ossia Alberobello, Locorotondo, Noci e Putignano.
Obiettivo dell’azione sarà rilevare informazioni e dati sulle modalità di gestione del rifiuto organico da parte dei cittadini. Per questo motivo partiranno a breve indagini a campione sulle conoscenze ed abitudini quotidiane riguardo il rifiuto organico conferito da parte delle utenze domestiche (nel solo Comune di Putignano le indagini sono già partite da alcune settimane), così da poter permettere la successiva individuazione di modalità idonee a garantire una migliore qualità della frazione organica. Nello specifico, i cittadini dei quattro comuni della Valle d’Itria saranno intervistati dalle collaboratrici e dai collaboratori di SIRCLES – Italia attraverso un breve questionario cartaceo.

Grazie agli interventi di sensibilizzazione che saranno messi in campo nell’ambito del progetto, l’auspicio è che il team di lavoro possa rilevare, al termine dell’indagine, un’evoluzione positiva delle abitudini di gestione del rifiuto organico.

Il coordinamento del progetto SIRCLES – Italia è a cura del Consorzio Italiano Compostatori in collaborazione con PROGEVA S.r.l. – Azienda di compostaggio degli scarti organici; CIHEAM Bari – Centro di formazione postuniversitaria, ricerca scientifica applicata e progettazione di interventi nell’ambito dei programmi di ricerca e cooperazione internazionale; Sud Est Donne – Associazione di Promozione Sociale che si occupa di prevenire e contrastare la violenza sulle donne; Officine Sostenibili Società Benefit – società di comunicazione ambientale.

Per saperne di più compost.it/sircles

“L’impegno per migliorare sempre di più le buone abitudini per il rispetto del nostro territorio – sottolinea il Vicesindaco e Assessore all’Ambiente Vitantonio Speciale – è costante. L’adesione al progetto SIRCLES – Italia , oltre ad aver individuato delle figure del territorio che sono state formate attraverso dei corsi specifici, intende iniziare un’azione di monitoraggio costante sulla qualità della frazione organica, al fine di evitare inutili penalità da parte delle aziende di conferimento.

In aggiunta a quanto già fatto e facciamo con l’azienda Monteco SpA durante gli incontri informativi, nei prossimi giorni partiranno le indagini con delle interviste in strada ai cittadini del nostro Comune finalizzate a rilevare le abitudini quotidiane, le conoscenze e le modalità di conferimento dei rifiuti organici da parte delle utenze domestiche della Valle dìItria. Ci tengo a precisare che non si tratta di controlli e non verranno effettuate delle multe. Il personale interessato sarà munito di cartellino identificativo. L’obiettivo dell’indagine è quella di migliorare ancora di più l’attuale gestione dei rifiuti organici con il coinvolgimento anche di collaboratori locali.

Venerdì 22 luglio nell’area mercatale sarà allestito un banchetto informativo.