campagnaecotassa
campagnaecotassa
Volantino Spazio Conad Mesagne

La Legge Regionale n.45/2013 ha deliberato l’aumento dell’Ecotassa da € 7.50 a € 25,70 a tonnellata di indifferenziato conferita (produciamo 22mila tonnellate annue, pertanto l’aumento da prevedere nella Tari sarebbe di circa 400mila euro) …per quei Comuni che nel mese di giugno 2014 non aumenteranno del 5% la percentuale di raccolta differenziata rispetto al periodo settembre 2012 – agosto 2013.

In quel periodo la nostra città realizzava il 6,50% di differenziata, pertanto nel mese di Giugno dobbiamo arrivare all’11,50%.Realizzare il 5% in più, significa raccogliere 1200 tonnellate di differenziata a base annua, 100 tonnellate di differenziata in più a base mensile. Ragionando in termini di abitanti, l’aumento del 5% corrisponde a 1,8kg di rifiuti differenziati a persona ovvero a 3,2kg a nucleo familiare. Serve pertanto davvero poco per raggiungere questo piccolo obiettivo. Per questo, abbiamo deciso di sensibilizzare la cittadinanza, affinché con un grande scatto di orgoglio, senza spendere ulteriori soldi che avrebbero gravato ancor di più sulle tasse, tutti i cittadini fossero protagonisti del rilancio percentuale.

E’ doveroso sottolineare che, prescindendo dall’aumento dell’Ecotassa, questa Amministrazione ha già approvato il nuovo piano dei rifiuti l’11 gennaio 2014 (con sistema di raccolta porta a porta ed isole ecologiche), e così han fatto gli altri 5 Comuni dell’Aro (Ambito di Raccolta Ottimale). L’ultimo Comune a deliberare è stato Statte, lo scorso 22 maggio. Pertanto, siamo ormai in dirittura d’arrivo per il raggiungimento di un importante obiettivo: la pubblicazione del bando di gara, sul quale l’ufficio di piano dell’ARO sta apportando le ultime modifiche prima della approvazione. Confido, in ultimo, in una stretta collaborazione per il raggiungimento di un obiettivo comune: il risparmio di 400mila euro.

Il Sindaco
Franco Ancona
Qui l’appello del sindaco Ancona e dell’assessore all’Ambiente. Stefano Coletta