storni2
storni2

Zizza: “”Dopo aver trascurato per ben due anni la Xylella, lasciando che si allargasse a tutto il Salento, ora gli amministratori del PD si mettono a giocare con gli storni”.

L’incompetenza e l’approssimazione del Partito Democratico non finiscono di stupirmi. Se non fosse in gioco il lavoro di tanti agricoltori, si potrebbe dire che siamo alle comiche“. Così il senatore dei Conservatori e Riformisti Vittorio Zizza, ha commentato la notizia del ricorso alla Consulta da parte del governo sulla legge regionale sulla caccia.
“Il Consiglio dei Ministri – ha detto il senatore – ha impugnato la legge nata per tamponare i danni che gli storni stanno apportando alle coltivazioni in tutta il nostro territorio ed in particolare in Salento. Siamo al paradosso in cui un’amministrazione regionale, che fino ad ora si è distinta solo per la sua inattività, vara un misero provvedimento, che tra l’altro si è dimostrato già ampiamente inefficace, e il governo centrale subito lo cancella”.
“Mi viene da chiedere se il Pd pugliese parla con quello di Roma? E se lo fa, da che posizione di forza? A giudicare dagli avvenimenti – ha aggiunto Zizza – mi sembra chiaro che o non c’è nessuna considerazione da parte del governo per quello che il Pd fa in Puglia, oppure i consiglieri regionali del Partito Democratico sono talmente incompetenti che hanno bisogno di essere portati per mano e bacchettati dal livello centrale, come dimostra il ricorso alla Corte costituzionale fatto oggi dal governo”.
“Dopo aver trascurato per ben due anni la Xylella, lasciando che si allargasse a tutto il Salento, ora gli amministratori del PD si mettono a giocare con gli storni. Questa gente – ha concluso Zizza – sta mandando il malora la celebrata agricoltura pugliese ed in particolare il nostro fortissimo settore olivicolo, dovrebbero vergognarsi invece di continuare a riempirsi la bocca dei loro falsi successi”.