Pubblicità

Anche il territorio del Brindisino si tinge di rosa per la 100esima edizione del Giro D’Italia: la settima tappa prevista per domani, venerdì 12 maggio, “Castrovillari-Alberobello” di 220 km, toccherà anche i comuni di Ceglie Messapica e Cisternino

Anche il territorio del Brindisino si tinge di rosa per la 100esima edizione del Giro D’Italia: la settima tappa prevista per domani, venerdì 12 maggio, “Castrovillari-Alberobello” di 220 km, toccherà anche i comuni di Ceglie Messapica e Cisternino.

Per Ceglie le vie interessate sono: via Martina, via Crispi, sp 25 ed  sp 16. Per l’occasione è stato attivato il Centro operativo Comunale, Coc, che avrà sede presso il comando della Polizia locale sita in via De Nicola, 2 e sarà coordinato dal comandante Cataldo Bellanova.

ceglie cisternino giro d'italia-2

Per Cisternino, dove transiterà anche la “Carovana Pubblicitaria”, invece, le strade interessate sono via Cirillo, via Roma ed sp11. Saranno chiuse al traffico. “Tappa praticamente pianeggiante per i primi 140 km (breve discesa in partenza) lungo strade prevalentemente ampie e rettilinee. Brevi tratti più impegnativi e articolati in corrispondenza degli attraversamenti cittadini. Breve salita in corrispondenza al Gpm di Bosco delle Pianelle e ultima parte molto impegnativa per la serie di attraversamenti cittadini con i consueti ostacoli della viabilità come rotatorie, spartitraffico, isole pedonali, pavé, dossi”.

giro d'italia ceglie cisternin-2

“Ultimi 40 km ondulati tendenti a salire con arrivo a Alberobello, per la prima volta città di tappa. Ultimi chilometri molto articolati e impegnativi. Si percorrono in parte strade larghe e rettilinee e in parte vie cittadine caratterizzate da svolte consecutive e parziali restringimenti della carreggiata. Dai 5 km a 1.5 km all’arrivo prevalentemente in salita con una breve discesa che termina ai 700 m. Finale con leggeri cambi di direzione in leggera salita. Linea di arrivo su rettilineo in asfalto di 100 m larga 7.5 m”. Si legge sulla pagina ufficiale del Giro D’Italia.