La cerimonia che, secondo tradizione, si svolgerà in piazza Crispi, davanti al Monumento ai Caduti

MARTINA FRANCA – Si svolgerà il 4 novembre la Festa dell’Unità Nazionale e della Giornata delle Forze Armate. In occasione della storica ricorrenza, l’Amministrazione Comunale e il 16° Stormo – Aeronautica Militare, in collaborazione con l’Associazione combattenti e reduci, l’Associazione dei familiari Caduti in Russia e le scuole, organizza la cerimonia in ricordo dei caduti e dei dispersi di guerra e in omaggio alle Forze Armate italiane impegnate in missioni di pace e umanitarie.

La cerimonia che, secondo tradizione, si svolgerà in piazza Crispi, davanti al Monumento ai Caduti, quest’anno assume un particolare significato per il centenario (1921-2021) dalla deposizione della salma del Milite Ignoto all’Altare della Patria a Roma.

Il Consiglio Comunale di Martina Franca, accogliendo le istanze ricevute, ha deliberato il conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, nel segno dei valori di pace, fratellanza e di ripudio della guerra, principi fondamentali della Costituzione italiana. Pertanto, il Sindaco Franco Ancona illustrerà il conferimento della cittadinanza onoraria al soldato simbolo di tutti coloro che sono morti combattendo, i cui corpi sono rimasti senza identità.

Leggi anche:  Convento San Francesco da Paola, sostituzione dei cedri con vegetazione autoctona

La cerimonia avrà inizio alle ore 10 con l’alzabandiera e la deposizione delle corone, a seguire la celebrazione della Santa Messa e gli interventi del Sindaco Franco Ancona e del Comandante del 16° Stormo dell’Aeronautica Militare, colonnello Antonio Pellegrino.

La Banda musicale di Martina Franca, a cura dell’Associazione dei dispersi in Russia, eseguirà l’Inno Nazionale.

In caso di condizioni meteo avverse la cerimonia sarà svolta nella Basilica di San Martino alle ore 11.

Guarda Apulia WEB TV