Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Dal 18 giugno all’8 agosto, in collaborazione con l’Associazione Fusioni di Cisternino (associazione cittadina sorta sul finire dell’aprile 2017) ospita sei appuntamenti gratuiti in cui una molteplicità di linguaggi artistici indaga le diversità socio-culturali.

Si svolgerà a Cisternino, dal 18 giugno all’8 agosto, la prima edizione di ‘Direzione Alterità Festival’, una rassegna di appuntamenti gratuiti che attraverso una molteplicità di linguaggi artistici indaga il concetto di ‘alterità’, intesa come diversità tra entità, fatti, idee, sentimenti e persone.

Marco Moreggia, ph. credits Massimo ScognamiglioPromosso dalla cistranese Associazione Culturale Fusioni sotto la direzione artistica di Marco Moreggia –  affermato dj producer dall’ inconfondibile cifra stilistica che da anni cura le musiche per eventi di cinema e moda muovendosi fra l’Italia e le maggiori capitali europee -, il Festival affida a suoni, parole, immagini e installazioni artistiche l’interpretazione di alcune tematiche sociali e culturali della nostra epoca, sensibilizzando il pubblico attraverso la bellezza le arti. Una diversità di linguaggi che, pur mantenendo ognuno la propria unicità, converge per fare sistema e trasformare i preconcetti, andando oltre le apparenze e i dogmi socio-culturali.

Nella cornice di piazze, palazzi storici, chiese sconsacrate e luoghi cari alla cittadinanza cistranese, il Festival prevede un calendario di sei ricchissimi appuntamenti, aperti al pubblico, in cui si alterneranno concerti, mostre d’arte e fotografiche, video installazioni e dj set con artisti provenienti da ogni parte del mondo, riconosciuti e apprezzati sulla scena internazionale.

Si parte domenica 18 giugno, alle 18:30, con la mostra ‘Uno sguardo Nuovo’, a cura del fotografo Giovanni Calemma.