Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

E’ di natura accidentale l’incendio che ha investito nella tarda serata di ieri (sabato 5 dicembre) una stanza adibita ad archivio dell’ospedale di comunità di Cisternino. Le fiamme si sono sviluppate intorno alle ore 22.30. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni. Dal locale, ubicato al primo piano, fuoriusciva una densa colonna di fumo. Il rogo aveva attaccato degli scaffali contenenti vecchi faldoni, annerendo il soffitto.  I pompieri sono rimasti sul posto fino a notte inoltrata. Sul posto anche i carabinieri. Da quanto appreso, l’incendio è stato causato dal cortocircuito di una scatola elettrica.

L’ospedale di comunità è riservato a pazienti che, pur non presentando patologie acute, non possono essere assistiti a domicilio. Si tratta di persone che necessitano di controlli e terapie particolari, fra i quali anche malati in fase terminale o preterminale. La cura è affidata al medico di base del singolo paziente, che potrà usufruire della collaborazione dei colleghi dipendenti della Asl oltre che delle attrezzature disponibili in sede.