“Casa Serena” di San Vito dei Normanni priva di autorizzazione al funzionamento

    casa serena san vito 696x377
    casa serena san vito 696x377

    “Casa Serena” di San Vito priva di autorizzazione al funzionamento: blitz del Nas che ne chiede la chiusura temporanea

    I carabinieri del Nas di Taranto hanno fatto ‘visita’ alla Casa di riposo “Serena” di San Vito dei Normanni. E’ accaduto lo scorso 23 agosto, quando il personale del Nas, insieme a quello del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, hanno effettuato un sopralluogo ispettivo presso la struttura di via Carovigno, il cui servizio di gestione assistenziale è garantito dalla ditta “Kursana Lunga Vita Società Cooperativa Sociale Onlus” con sede legale a Lissone (MB).

    Di fatto, nel corso del sopralluogo, è emerso che la casa di riposo è attiva nonostante sia priva dell’autorizzazione al funzionamento, mancando diversi requisiti, tra cui quelli in materia di agibilità e conformità urbanistica, di sicurezza inerente agli impianti ed alla prevenzione incendi ed in merito allo stato di rimozione delle barriere architettoniche.

    Leggi anche:  Cisternino. Viola le norme di sicurezza sui luoghi di lavoro, denunciato un imprenditore.

    Per tutti questi motivi, il Nas dei carabinieri ha disposto ha scritto al sindaco di San Vito Mimmo Conte, alla regione Puglia ed al direttore generale dell’Asl di Taranto, per chiedere di sospendere l’attività fino al conseguimento delle autorizzazioni, al fine di preservare la salute pubblica e la sicurezza dei luoghi.

    Fonte: NEWSPAM