Valigetta trovata in un camino: conteneva 11 grammi di eroina e hascisc.

Se ne andava in giro con due grammi di eroina. Ma si trattava solo di una piccola parte del quantitativo di sostanza stupefacente in suo possesso, trovatogli in casa. Il 36enne Luca Rendina, di Carovigno, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione.

Nel corso di una perquisizione personale, i militari gli hanno trovato addosso due grammi di eroina. Successivamente si sono recati presso la sua abitazione, dove hanno recuperato una valigetta metallica nascosta nel camino, in cui si trovavano 0,70 grammi circa di hashish, già confezionati in due dosi, 11 grammi di eroina, 38 grammi circa di sostanza da taglio e vario materiale utile per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro.

Di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, l’uomo è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.