Pubblicità

I carabinieri della stazione di Ostuni, hanno arrestato per furto aggravato di energia elettrica A.L.V., 68enne di Carovigno.

L’uomo, mediante l’utilizzo di un magnete posizionato presso un proprio pozzo irriguo situato in Ostuni, perpetrava furto di energia elettrica ai danni della società “Enel”, per un periodo compreso tra i mesi di maggio 2013 e 2017, per un valore di circa euro 150mila euro. Anche lui su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato rimesso in libertà.