Pubblicità

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato condotto in caserma e, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, arrestato per esplosioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Al culmine della lite, sono stati esplosi dei colpi di arma da fuoco. Ma fortunatamente era caricata a salve la pistola da una persona residente a Carovigno che nella tarda serata di ieri (21 ottobre) ha avuto un acceso alterco con il titolare di un ristorante situato in via Matteotti, sempre a Carovigno. Dopo aver sentito le esplosioni, diversi cittadini hanno chiesto l’intervento dei carabinieri. Sul posto, nel giro di pochi minuti, si è recata una pattuglia della compagnia di San Vito dei Normanni. I militari hanno fermato lo sparatore, sequestrando sia l’arma che alcuni bossoli. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato condotto in caserma e, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, arrestato per esplosioni e resistenza a pubblico ufficiale.