Pubblicità

In due distinte operazioni dei carabinieri: una donna e un uomo nascondevano in casa banconote false, denunciata invece una donna per furto.

CEGLIE MESSAPICA – I Carabinieri della locale Stazione, unitamente a personale della Polizia Locale, hanno proceduto all’arresto di una 48enne e di un 25enne del luogo, per detenzione di banconote false in concorso. In particolare, nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita presso l’abitazione dove i due convivono, i Carabinieri hanno rinvenuto 4 banconote da 50,00 Euro contraffatte. L’attività è scaturita dal tentativo, da parte della donna, di spendita di una banconota contraffatta di 50,00 Euro, avvenuto lo scorso agosto, presso un esercizio pubblico della medesima Città.

Le banconote rinvenute sono state sottoposte a sequestro, mentre gli arrestati, concluse le formalità di rito, sono stati rimessi in libertà come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

A seguito di denuncia presentata dalla vittima,  i Carabinieri hanno segnalato alla Procura della Repubblica di Brindisi una 35enne del luogo, per furto di 15.000,00 Euro che ha asportato dall’abitazione del proprio convivente, manomettendo preventivamente il sistema di videosorveglianza e facendo perdere le sue tracce.