Cisternino: arrestato cittadino Albanese per detenzione arma clandestina.

controlli dei carabinieri
controlli dei carabinieri

Nascondeva a casa una pistola cal. 8 fabbricata nell’est Europa. I carabinieri della stazione di Cisternino, del Nucleo Operativo e Radiomobile e del Nucleo Cinofili di Modugno hanno tratto in arresto in flagranza di reato SHESHI Shaban, classe 1988 cittadino Albanese residente a Cisternino (BR).

L’albanese, nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una pistola di fabbricata in Bulgara mod. Ekol Tuna cal. 8 mm P.A.K., completa di caricatore, al cui interno vi erano 4 proiettili. L’arma era occultata all’interno di una borsa di viaggio nella stanza da letto dove SHESHI non si aspettava potesse essere trovata.

Leggi anche:  Carovigno. Servizio straordinario di controllo del territorio

SHESHI Shaban, dopo le formalità di rito, è stato tradotto preso il proprio domicilio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.