Cisternino, l’amministrazione comunale apre il Centro Operativo Comunale per l’emergenza neve

    Neve Cisternino
    Neve Cisternino

    Allerta meteo diramata dalla Protezione Civile Regionale. Il Comune di Cisternino, oggi in mattinata ha aperto il COC per l’emergenza neve.

    Nevicate su Puglia settentrionale, inizialmente al di sopra dei 500-800 metri e in progressivo abbassamento fino al livello del mare, con apporti al suolo generalmente moderati, localmente abbondanti sulle regioni adriatiche. Nel pomeriggio nevicate in estensione su Puglia centro-meridionale, in progressivo abbassamento dapprima fino ai 300-500 metri e successivamente, fino al livello del mare, con apporti al suolo generalmente moderati.

    Anche l’amministrazione comunale di Cisternino, ha aperto il Centro Operativo Comunale responsabile delle attività di Protezione Civile del Comune. “Vista l’imminente possibilità di precipitazioni nevose, con forte vento e ghiaccio, sono state messe a punto tutte le iniziative di prevenzione e comunicazione – hanno sottolineato il sindaco Luca Convertini e l’assessore Mario Saponaro la Sala Operativa è stata individuata nella sala consiliare, dove saranno coordinati tutti gli eventuali interventi e dove i cittadini potranno chiamare per ogni chiarimento. Nel frattempo è stato diramato un comunicato per la cittadinanza in cui si spiega quale atteggiamento si dovrà assumere. Sale e mezzi sgombraneve sono pronti”.

    Qui tutte le procedure emanate dalla protezione civile

    Prima
    Informati sull’evoluzione della situazione meteo, ascoltando telegiornali a radiogiornali anche locali.
    Procurati l’attrezzatura necessaria in caso di neve e gelo o, se già la possiedi, verificane lo stato. Pala e scorte di sale sono strumenti indispensabili per la tua abitazione, o per il tuo esercizio commerciale.
    Presta attenzione alle condizioni della tua auto in modo che sia pronta per affrontare situazioni di neve e ghiaccio.
    Monta pneumatici da neve oppure tieni a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido.
    Fai qualche prova di montaggio delle catene, è molto importante saperle usare, piuttosto che trovarsi in difficoltà sotto una fitta nevicata.
    Controlla che nell’acqua del radiatore ci sia il liquido antigelo, verifica lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli.
    Non dimenticare di tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro.

    Leggi anche:  Amministrative 2021. A Cisternino si sceglie il nuovo sindaco. Ecco i protagonisti

    Durante
    Verifica la capacità di carico del tetto del tuo stabile (es. casa, capannone o altra struttura), poiché l’accumulo di neve e ghiaccio può essere causa di crolli.
    Preoccupati di togliere la neve dal tuo accesso privato o dal tuo passo carraio e di non buttarla in strada, dove potresti intralciare il lavoro dei mezzi spazzaneve.
    Se puoi, non utilizzare l’auto quando nevica e, se hai un garage, parcheggiala lì. La riduzione del traffico e dei mezzi in sosta sulle aree pubbliche facilita le operazioni di sgombero neve.

    Se sei costretto a prendere l’auto segui queste piccole regole di buon senso:
    Libera tutta l’auto dalla neve, non solo i finestrini.
    Tieni accese le luci per renderti più visibile sulla strada.
    Mantieni una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate. Prediligi, piuttosto, l’utilizzo del freno motore.
    Evita manovre brusche e sterzate improvvise.
    Accelera dolcemente e aumenta la distanza di sicurezza dal veicolo che ti precede.
    Ricorda che in salita è essenziale procedere senza mai arrestarsi. Una volta fermi è difficile ripartire e la sosta forzata della tua auto può intralciare il transito degli altri veicoli.
    Parcheggia correttamente la tua auto in maniera che non ostacoli i lavori dei mezzi sgombraneve.
    Presta particolare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, si possono staccare dai tetti.
    Non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote.

    Dopo
    Ricorda che, dopo la nevicata, è possibile la formazione di ghiaccio sia sulle strade, che sui marciapiedi. Presta attenzione al fondo stradale, guidando con particolare prudenza.
    Se ti sposti a piedi, scegli con cura le tue scarpe per evitare cadute e scivoloni e muoviti con cautela.
    Fonte: Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, rischio meteo-idrogeologico (versione integrale disponibile al seguente link).

    Aggiornamenti sulle condizioni su www.valleditrianotizie.it per tutta la durata dell’emergenza.