Cisternino. Recital “Dire di rabbia sottile” tratto dal romanzo di Sara Argentiero

    municipio cisternino
    municipio cisternino

    Appuntamento venerdì 13 marzo, alle ore 18.30, presso la Sala del “Giannettino”

    L’Amministrazione comunale di Cisternino comunica che domani, venerdì 13 marzo, alle ore 18.30, presso la Sala del “Giannettino”, sita in via XXIV Maggio, si terrà il recital “Dire di rabbia sottile”, dedicato a Felicia e a tutte le vittime di violenza. L’iniziativa, che verrà presentata dal Prof. Mimmo Tardio e Filomena Schiena, Segretaria Generale Spi Cgil Brindisi, è organizzata dalla Commissione Pari Opportunità e dall’Università Popolare UniAuser di Cisternino nonché dalla Cgil Spi- Coordinamento Donne Brindisi. Il recital a cura di Simona, Rosalia e Sara è tratto dal romanzo “Dire di sabbia sottile” di Sara Argentiero: storie in versi di Felicia.
    “Dire di rabbia sottile” raccoglie le testimonianze reali e immaginarie di una giovane donna affetta da una grave forma di isteria, sfociata in uno stato allucinatorio perenne in cui è impossibile distinguere il vero dal falso. I versi contenuti nel romanzo sono la storia di un dolore non svelato, appartengono a ciò  che crea e disfa quello stesso dolore: il dramma, l’amore, l’oblio, i ricordi e infine la morte che Felicia – in un momento di sconcertante coscienza – sceglie per liberarsi da una condizione ritenuta non umana. Questi versi raccontano una malattia, i ricordi drammatici e le carezze sottili; raccontano di violenze e sogni, orrori e delizie. Raccontano un legame e un abbandono.