Il Comune di Locorotondo ha aderito alla campagna ‘SenzAtomica’

    Locorotondo
    Locorotondo

    Il Presidente della Repubblica ha ricevuto la mozione di consiglio comunale n° 45 del 17 novembre 2014 con cui Il Comune di Locorotondo ha aderito alla campagna “Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero dalle armi nucleari” che promuove la campagna di abolizione delle armi nucleari che ha lo scopo di informare, sensibilizzare e dare voce alle persone rispetto all’urgenza di un mondo libero da armi nucleari

    È giunta comunicazione ufficiale in Comune della ricezione del documento al Quirinale.

    Seguito dal vicesindaco Claudio Antonelli e da Vito Speciale, l’ordine del giorno è giunto in consiglio comunale lo scorso 17 novembre ha approvato un ordine del giorno con cui anche il nostro Comune chiede l’adempimento degli obblighi di cui all’art. 2 e dell’art. 6 del Trattato di Non Proliferazione da parte degli stati nucleari e l’approvazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite di una Convenzione sulle armi nucleari sulla base del modello già depositato alle Nazioni Unite nel 1997 e aggiornato nel 2008.

    Leggi anche:  Locorotondo ottiene il finanziamento regionale per il Palazzetto dello Sport

    Con la delibera di consiglio comunale si invitano le istituzioni ad adoperarsi presso il Presidente della Repubblica, il Governo, il Parlamento Ministero degli Affari Esteri Italiano affinché traducano in credibili e autorevoli azioni ufficiali – a livello nazionale e internazionale – il diritto ad un mondo libero dalle armi nucleari. In particolare a richiedere al Ministero degli Affari Esteri e al Ministero della Difesa di farsi promotori in sede internazionale, nell’ambito delle rispettive specifiche competenze, dell’immediato avvio delle trattative per l’elaborazione del testo definitivo della Convenzione sull’Abolizione delle armi nucleari.