Martina Franca. Ottobre il mese della cultura: Mostre, musica, teatro, libri e incontri

    martina franca
    martina franca

    Venerdì 3 ottobre 2014 ore 19.30 – Park Hotel “San Michele”

    “L’ARCO DI SANTO STEFANO. L’esperienza di un restauro”, a cura del Rotary Club

    Venerdì 3 ottobre 2014 ore 19.30 – Casa del Volontariato

    Conferenza con il Dr. Antonio Tocci su Chiara Lubich e l’etica del volontariato, a cura del CAV

     

    Sabato 4 ottobre 2014

    Omaggio a Rodolfo Celletti nel decennale della sua scomparsa: “Mille ricordi amati”, a cura della Fondazione Paolo Grassi

                                          dalle ore 11.00 alle ore 12.30 – Aula Magna del Liceo “Tito Livio”

           Belcanto in cattedra

                                          dalle ore 16.00 alle ore 17.00 – Auditorium della Fondazione Paolo Grassi

           Voci senza tempo

                                          dalle ore 17.00 alle ore 19.30 – Auditorium della Fondazione Paolo Grassi

           Mille ricordi amati

                                          dalle ore 20.00 alle ore 21.30 – Auditorium della Fondazione Paolo Grassi

           I Lions per il belcanto

     

    Giovedì 9 ottobre 2014 ore 18.00 – Sale d’Avalos, Palazzo Ducale

    Inaugurazione mostra fotografica: “Il cibo che cambia il mondo”, a cura dell’Associazione Produttori Capocollo di Martina Franca / Assessorato alle Attività Produttive

    Sabato 11 ottobre 2014 ore 11.00 – Sala Consiliare, Palazzo Ducale

    Inaugurazione mostra: “Costumi, armi, fregi ed armature di epoca medievale”, a cura dell’Ordine  Sovrano di San Giovanni di Gerusalemme

    Sabato 11 ottobre 2014 ore 19.00 – Sala degli Uccelli, Palazzo Ducale

    Presentazione del libro “Padre Pantaleone Palma” di Gaetano Passarelli, a cura del Gruppo Umanesimo della Pietra / Assessorato alle Attività Culturali

    Sabato 11 e Domenica 12 ottobre 2014  tutto il giorno – Piazza XX Settembre

    “Come perdere la testa per il capocollo di Martina”, a cura dell’Associazione Produttori Capocollo di Martina Franca, del GAL Valle d’Itria,  Presidio Slow Food, Touring Club Italia e Assessorato alle Attività Produttive

    Domenica 12 ottobre 2014 dalle ore 09.00 – Partenza Piazza Plebiscito

    FAIMARATHON: “Il Settecento a Martina Franca. L’arte rococò e la cultura arcadico-pastorale”, a cura del FAI / Assessorato ai Beni ed alle Attività Culturali

    Giovedì 16 ottobre 2014 ore 16.00 – Sala Museo delle Pianelle, Palazzo Ducale

    Convegno sulla violenza domestica e sullo stalking, a cura dell’Associazione SudEst Donne

    Sabato 18 ottobre 2014 ore 09.00-13.00 – Palazzetto dello Sport

    Manifestazione: “Manovre di disostruzione in età pediatrica”, a cura dell’Associazione Culturale “Simba” / Assessorato alle Politiche Sociali

    Sabato 18 e domenica 19 ottobre 2014 tutto il giorno – Piazza Filippo d’Angiò, Centro Servizi

    Mostra micologica, a cura dell’Associazione Micologica della Valle d’Itria

    Venerdì 26 ottobre 2014 ore 20.00 – Basilica di San Martino

    Celebrazione per i 25 anni della visita di San Giovanni Paolo II, a cura della Vicaria di Martina Franca

    Sabato 27 ottobre ore 21.00 – Cinema Teatro Nuovo

    Spettacolo: “Roba da Matti…a.”, a cura dell’Associazione Lo sportello di Mattia / Assessorato alle Politiche Giovanili

    Giovedì 30 ottobre 2014 ore 21.00 – Cinema Teatro Verdi

    Commedia teatrale: “State bene così” di Luca Giacomozzi con la regia di Maurizio Di Pierro, a cura della Compagnia Teatrale Voci di Scena

    Mostre e in corso

    Dal 9 al 19 ottobre “Il cibo che cambia il mondo”

    Dal 11 ottobre al 31 dicembre “Costumi, armi, fregi ed armature di epoca medievale”

    Un autunno impegnato per continuare a fare comunità e turismo culturale con delle novità interessanti. Prima fra tutte la mostra di epoca medievale a Martina Franca dopo il successo di Asti (museo nazionale) e Caserta (Reggia). Come Amministrazione siamo sempre impegnati sul sociale ricordando personalità che hanno segnato la cultura della città”, dichiara l’Assessore per le Attività Culturali, Antonio Scialpi.