Martina Franca. Videosorveglianza in area Industriale

    11016714 10206052026168928 1531110539662937155 n
    11016714 10206052026168928 1531110539662937155 n

    Sono partiti i lavori per la realizzazione della videosorveglianza in area industriale a Martina Franca.

    Con finanziamento regionale pari a 350.000 mila euro saranno istallate delle videocamere con funzionalità sia di videosorveglianza ambientale che di monitoraggio degli accessi stradali. La piattaforma di gestione sarà installata presso il Comando di Polizia Municipale, il cuore del sistema presso il Centro di Elaborazione Dati del Comune ed una terza parte in un altro punto dell’Area Industriale.

    “L’intervento, nell’ambito delle iniziative di supporto degli insediamenti produttivi nell’Area Industriale, ha un duplice obiettivo: garantire la sicurezza dei cittadini e dei beni e dotare la Zona di infrastrutture tecnologiche” – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianfranco Palmisano -. Si tratta di una iniziativa volta al monitoraggio del traffico veicolare ma anche un deterrente per atti vandalici e malavitosi”.

    Leggi anche:  Mercati della Terra, start domenica 10 ottobre

    “Si tratta di una ulteriore attenzione verso il cuore del nostro sistema produttivo da cui è essenziale ripartire per il rilancio dell’economia cittadina”, sostiene l’assessore alle Attività Produttive, Nunzia Convertini.

    L’approvazione del progetto è stata deliberata dalla Giunta municipale (atto n. 519 del 9 dicembre 2013) e l’opera è inserita nel programma triennale delle Opere Pubbliche approvato dal Consiglio comunale il 28 novembre 2013.  In seguito è stato firmato un disciplinare di finanziamento con la Regione Puglia per poter utilizzare le somme stanziate dalla stessa ed è stata bandita una gara d’appalto vinta dalla Ditta Mepa di Bari che sta realizzando i lavori.