Martina, una notte per riscoprire le bellezze custodite dal Convento delle Agostiniane

    Villaggio di Sant Agostino presso Convento delle agostiniane
    Villaggio di Sant Agostino presso Convento delle agostiniane

    Una notte per (ri)scoprire le bellezze custodite dal Convento delle Agostiniane.

    In occasione della ricorrenza di Sant’Agostino la Congregazione del Santissimo Sacramento e Monte Purgatorio (Congrega dei preti) lascerà aperte questa notte, sino all’alba, tre differenti location tutte all’interno del Villaggio di Sant’Agostino: la chiesa di Santa Maria della Purità, per la celebrazione della Santa Messa e che resterà aperta tutta la notte per l’adorazione; il chiostro del Convento dedicato alla riflessione e alle confessioni; e il Belvedere del Convento per guardare la città dall’alto a un passo dal cielo.

    Sarà una notte di preghiera e riflessione per tutti i fedeli – sottolinea don Martino Mastrovito – ma anche una notte di duplice riscoperta: sia nei confronti di un bene architettonico che, come Congrega dei preti, stiamo riportando alla luce e che sta riscuotendo grande interesse; sia soprattutto valorizzando la devozione nei confronti di una personalità, quale quella di Sant’Agostino, che è una figura capace di rivolgere il suo messaggio di santità anche nei confronti dei non credenti“.

    Comunicato stampa