Un sacerdote di Ostuni, Francesco Legrottaglie, di 67 anni, è stato arrestato e posto ai domiciliari dagli agenti della polizia postale di Brindisi perché trovato in possesso di materiale pedopornografico. A quanto si è appreso, nel corso di una perquisizione domiciliare, gli investigatori hanno scovato nel suo pc numerosi file dal contenuto proibito.

Il prete, che non aveva più incarichi da qualche tempo nella diocesi di Brindisi – Ostuni, è in servizio presso una parrocchia di Ostuni.
L’uomo era stato arrestato nel 1992 e poi condannato per atti di libidine violenta su due ragazzine. All’epoca dei fatti era cappellano militare e prestava servizio a Bari. Furono i genitori delle due vittime a formulare denuncia querela. Nel 2010 è stato poi nominato cappellano presso l’ospedale Perrino di Brindisi, su indicazione della Curia, ma assunto come collaboratore dall’Asl di Brindisi.

Fonte