carabinieri10
carabinieri10

Evasione e furto di energia elettrica, due arresti da parte dei carabinieri, uno a San Michele Salentino e l’altro a Ostuni

Evasione e furto di energia elettrica, due arresti da parte dei carabinieri. Del reato di evasione si è reso responsabile un 41enne di San Michele Salentino, Patrizio Tetesi, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, è stato notato in contrada San Giacomo, a San Michele, senza autorizzazione, in violazione alle prescrizioni imposte con la misura in espiazione. Bloccato e accompagnato in caserma è stato sottoposto ai domiciliari.

Il furto di energia elettrica, invece, è stato compiuto da un 56enne di Ostuni. I carabinieri hanno accertato che l’uomo mediante la manomissione del contatore installato presso la sua abitazione e dopo averlo allacciato direttamente alla linea elettrica, ha sottratto energia alla società di distribuzione per un totale di circa 34mila Kw/h equivalenti a circa 8mila euro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, è stato rimesso in libertà.