carabinieri
carabinieri
Volantino Spazio Conad Mesagne

Un pakistano è stato colpito a calci e pugni da tre connazionali la scorsa notte a San Michele Salentino. La vittima è stata ricoverata in ospedale con 20 giorni di prognosi. Intervenuti i carabinieri del Norm

Hanno fermato per strada un loro connazionale e lo hanno preso a calci e pugni, per farsi consegnare la somma di 100 euro. Un brutale tentativo di rapina è stato perpetrato intorno all’una della scorsa notte (fra lunedì 5 e martedì 6 giugno) nel centro di San Michele Salentino.

Protagonisti della violenta aggressione tre pakistani. La vittima ha opposto resistenza alla richiesta dei rapinatori, andando incontro alla loro furia. Provvidenziale si è rivelato l’intervento di una pattuglia di carabinieri del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni al comando del capitano Diego Ruocco. I militari hanno ammanettato gli extracomunitari, prestando i primi soccorsi al malcapitato.

Questi è stato traportato presso l’ospedale Perrino di Brindisi, dove è stato ricoverato con prognosi di 20 giorni. I tre pakistani sono stati arrestati e, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, rimessi in libertà, in quanto non è stata ravvisata la sussistenza delle esigenze cautelari.