Roma, perde la vita un giovane sanvitese di 35 anni

    Il sanvitese Giuseppe Petraroli residente a Roma ha perso la vita in un incidente avvenuto sul raccordo anulare

    FB IMG 1521555238825 1 583x540 583x540
    FB IMG 1521555238825 1 583x540 583x540

    Ubriaco e contromano si schianta nella notte sul Grande raccordo anulare contro una Ford Fiesta e uccide un 35enne. A perdere la vita è stato un giovane sanvitese residente a Roma, Giuseppe Petraroli. Deceduto sul colpo, dopo il violento urto con la C-Max condotta da un 59enne, A. F. , anche lui residente a Roma, che guidava contromano in stato di ebbrezza. Il 59enne, gravemente ferito, è in stato di arresto per omicidio stradale aggravato

    Il grave incidente è avvenuto all’una di  notte, sul Gra, corsia interna, tra le uscite Nomentano e San Alessandro. Sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno estratto l’uomo, ormai senza vita, dalle lamiere della sua auto. Il ferito, invece, è stato trasportato dall’ambulanza del 118 dall’ospedale Sant’Andrea: le sue condizioni sono gravi. Sul posto la Polizia stradale per i rilievi che ha accertato che si tratterebbe di uno schianto avvenuto contromano con il conducente della monovolume in stato di ebbrezza.

    Leggi anche:  Prometteva bonus statali dopo un pagamento, arrestata 36enne

    Per il 35enne non c’è stato nulla da fare. La corsia è stata chiusa fino alle  4,30 per consentire le operazioni di soccorso e i rilievi del grave incidente e per stabilire l’esatta dinamica dello schianto. Le due auto sono state trovate a distanza di 50 metri l’una dell’altra e si sono rigirate e ribaltate più volte. Tra le ipototesi al vaglio c’è stata fin dalla notte l’imbocco di una delle sue auto contromano, poi le indagini della Polizia stradale hanno stabilito che a guidare in senso opposto era stato il 59enne, trovato ubriaco al volante, che avrebbe imboccato contromano il Gra all’altezza dello svincolo della Centrale del Latte. E’ stato disposto l’arresto per omicidio stradale.

    Fonte: Il messaggero