San Michele Salentino: deve espiare 3 anni e 2 mesi per spaccio di stupefacenti.

    Eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Brindisi, nei confronti di un 32enne di Francavilla Fontana

    carabinieri5
    carabinieri5

    I Carabinieri della Stazione di San Michele Salentino hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Brindisi, nei confronti di LAMARINA Alberto, classe 1986 di Francavilla Fontana di fatto domiciliato a San Michele Salentino.

    Il 32enne deve espiare la pena di 3 anni, 2 mesi e 2 giorni di reclusione, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I fatti addebitati risalgono rispettivamente al settembre 2005 allorquando venne tratto in arresto in Taranto per detenzione ai fini di spaccio di 52 gr. di hashish e all’arresto del marzo 2010 avvenuto a Bologna, quando venne fermato per un controllo nelle adiacenze della stazione ferroviaria, mentre si trovava a bordo di un’autovettura unitamente ad un complice anch’egli arrestato.

    Leggi anche:  Spacciava mentre era affidato in prova: 53enne finisce in carcere

    A seguito della perquisizione espletata, gli operanti rinvenivano all’interno di uno zainetto diverse confezioni sottovuoto di marijuana e hashish, nonché 50 pasticche di ecstasy, un bilancino di precisione e la somma contante di 970 €. A seguito dell’odierno arresto è stato associato nella casa circondariale di Brindisi.