Il Sen. Zizza parla di sviluppo di aziende e territorio

    Foto Sen.Zizza
    Foto Sen.Zizza

    Zizza: “Aiutiamo a far crescere il territorio e le sue aziende, mentre Emiliano affossa le opportunità di sviluppo favorendo il gasdotto, lavoriamo sulle Zes”

    “ Aiutiamo le nostre aziende a crescere e sosteniamole affinchè sappiano emergere anche sui mercati internazionali, piuttosto che mortificare il territorio favorendo il progetto del gasdotto Eagle LNG a Lendinuso, marina di Torchiarolo, così come sta facendo la Regione Puglia” così il senatore di Direzione Italia, Vittorio Zizza, che già da tempo ha proposto una serie di emendamenti per il Mezzogiorno.

    “I miei emendamenti mirano a sostenere le imprese locali attraverso l’istituzione di una Zona Economica Speciale- spiega Zizza- Le imprese che entreranno nella Zes, infatti, godranno di incentivi in materia di assunzioni che dovranno essere fatte per il 90% sul territorio regionale, favorendo, quindi, l’occupazione. Attraverso questi emendamenti inoltre si cerca di rendere attrattivo il territorio verso i potenziali investitori internazionali, si incentiva la realizzazione di nuove infrastrutture funzionali e opere pubbliche realmente necessarie, tutto rispettando le normative nazionali ed europee in tema di salvaguardia del territorio e tutela dell’ambiente”.

    Leggi anche:  Allevatori, agricoltori e tutela del territorio

    “Chi conosce ed apprezza questo territorio sa bene che si trova davanti a grandi ricchezze fatte di risorse e professionalità che la politica regionale ed il governo centrale in questi mesi hanno tentato di affossare- aggiunge ancora Zizza- il piano di riordino ospedaliero ha determinato la chiusura di numerosi ospedali su tutta la provincia brindisina, la cancellazione dell’Autorità Portuale e della Camera di Commercio hanno sottratto grandi opportunità di sviluppo, per non parlare della cattiva distribuzione dei fondi per il Mezzogiorno, per il nostro territorio solo briciole”.

    Alla luce di tutto questo il senatore di Direzione Italia chiede maggiore attenzione per il territorio brindisino: “Risanamento ambientale, riqualificazione urbana, servizi pubblici, valorizzazione del patrimonio ed anche de carbonizzazione degli impianti e misure volte alla tutela del made in Italy. Sono questi gli obbiettivi che bisogna ragguardare, sono queste le priorità per un territorio che vuole crescere”.

    Ufficio stampa

    sen. Vittorio Zizza

    Direzione Italia