diario dal sud vincenzo suma
Pubblicità

“Diario dal sud: 2019 – 2020” è la prima mostra fotografica di Vincenzo Suma.

CEGLIE MESSAPICA – Si intitola “Diario dal Sud: 2019 – 2020”, la prima mostra fotografica di Vincenzo Suma, fotografo amatoriale di Ceglie Messapica, che è stata inaugurata venerdì 3 settembre, alle ore 19 al Maac ( museo archeologico e di arte contemporane). E’ costituita da 72 fotografie in bianco e nero realizzate tra il 2019 e il 2020.

Il poeta dell’ immagine, come lo definisce lo scrittore Vincenzo Gasparro, “fotografo di strada e le sue strade , i suoi paesaggi sono quelli dell’antica Kailìa che sembra smarrita in un tempo immutabile ed eterno. In questo senso egli è un poeta dialettale dell’immagine”.

“La fotografia è una ‘scrittura di luce’ e in tal senso vanno lette le foto che Suma ci propone con i suoi bianchi e neri. Ma la fotografia, nell’occhio e nella sensibilità del fotografo, può diventare una forma d’arte, se solo è capace di considerarla e viverla
come un fatto culturale, come una chiave di lettura per interpretare il mondo e il milieu culturale di una comunità. Egli è capace di cogliere il ‘momento decisivo’ e ci consegna volti e sentimenti che catturano i momenti del dolore, dello smarrimento, della
gioia dei suoi ritratti e la cupezza struggente dei suoi squarci di paesaggio”, conclude Gasparro.  La mostra resterà aperta fino al 30 settembre.