Pubblicità

Venerdì 23 novembre, alle ore 18.30, presso la Sala Colonna di Palazzo Nervegna a Brindisi, in via Duomo, Paolo Gentiloni presenta “La sfida impopulista” edito da Rizzoli.

L’evento è organizzato da La Feltrinelli point Brindisi con il patrocinio del Comune di Brindisi e la collaborazione di Adriatica Arredamenti.

In questo suo ultimo libro Paolo Gentiloni ripercorre la sua stagione di governo – l’arrivo a Palazzo Chigi dopo la sconfitta del referendum, i rapporti con i leader mondiali, la crisi sociale e quella delle banche, la fine dell’epoca d’oro della globalizzazione e le tensioni in Europa, il terrorismo e l’emergenza migratoria.

Le tappe decisive della sua esperienza da premier aiutano a spiegare cosa è cambiato nello scenario italiano degli ultimi anni. Capire come si è arrivati alle elezioni del 4 marzo e alla bruciante sconfitta del Partito democratico è la premessa per ripartire.

Una riflessione non priva di autocritica e più che mai attuale nel panorama della sinistra, attraverso la quale Gentiloni tratteggia un manifesto per il rilancio democratico, per un’alleanza per l’alternativa capace di ricostruire la relazione naturale dei progressisti con il popolo.

La serata prevede i saluti del sindaco di Brindisi Riccardo Rossi e gli interventi dell’economista Claudio De Vincenti, ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno nel Governo Gentiloni, e dell’imprenditrice Rosy Barretta. Modera l’incontro il giornalista Francesco G. Gioffredi del Nuovo Quotidiano di Puglia.

Paolo Gentiloni è stato presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana dal 12 dicembre 2016 al 1 giugno 2018. Deputato dal 2001, dal 17 maggio 2006 all’8 maggio 2008 Gentiloni è stato anche ministro delle Comunicazioni nel Governo Prodi e ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale nel Governo Renzi dal 31 ottobre 2014 al 12 dicembre 2016.