Pubblicità
Durante il Consiglio Comunale che si è svolto ieri, abbiamo discusso di temi molto importanti. Tutti erano presenti inizialmente tranne le assenze per giustificato motivo.
Abbiamo approvato cosi, all’unanimità, il piano per il diritto allo studio mentre per il voto per l’assestamento di bilancio ci sono state alcune incertezze poiché il consigliere Vitantonio Caliandro ha preferito andare via e la restante parte della minoranza ha votato contro.
Per quanto riguarda questo punto, da sindaco, ho fatto una dichiarazione molto importante affermando che avrei auspicato che ci fosse stato un voto unanime a riguardo poiché questo punto all’ordine del giorno avrebbe consentito di stanziare ulteriori aiuti per le famiglie e la minoranza si sarebbe potuta rendere partecipe di questa azione positiva per la cittadinanza. Così non è stato, considerando che hanno votato contro. Comunque l’intervento è stato approvato a maggioranza dalla mia squadra di governo, ovviamente.
La mia amministrazione continuerà in maniera spedita a lavorare a favore dell’inclusione sociale e del sostegno ai più deboli, anche senza l’appoggio della minoranza.
Il sindaco di Villa Castelli

Giovanni Barletta