Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Decaro, proiettati nel futuro.Melucci, non siamo in competizione.

Bari con la tradizione Nicolaiana e Taranto, con i comuni della grecìa salentina sono tra le dieci città finaliste per il riconoscimento di ‘Capitale italiana della cultura’ assegnato dal ministero per i Beni e le attività culturali per l’anno 2022.

“Questa notizia ci proietta nel futuro – commenta il sindaco di Bari Antonio Decaro – in questi mesi bui in cui siamo stati costretti a tante rinunce, a partire dai grandi eventi culturali, in cui abbiamo dovuto richiudere le porte di teatri appena riaperti e annullare appuntamenti importanti con la tradizione e la cultura della nostra città, questa comunicazione ci aiuta a traguardare l’orizzonte che oggi è purtroppo segnato dall’angoscia della pandemia”.

“Sono molto orgoglioso – conclude – di poter condividere questa speciale classifica con la città di Taranto e l’amministrazione guidata dal sindaco Melucci, un traguardo inimmaginabile per due città pugliesi solo qualche anno fa”.

“La Puglia è l’unica regione ad aver espresso due finaliste – ha detto il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci – ci congratuliamo con Bari, sono felice di poter dire che con il collega Antonio Decaro non la vivremo mai come una competizione, ma come l’affermazione di una terra unica e meravigliosa”.

(ANSA)

POTRESTI ESSERTI PERSO: