Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Sono state assegnate le 10 borse di studio messe in palio nel 4° Bando “Aldo Moro” anno 2020.

Il concorso indetto dall’Associazione Consiglieri Regionali della Puglia, dall’Associazione ex Parlamentari della Puglia e dalla Federazione dei Centri Studi ‘Aldo Moro e Renato Dell’Andro’ di Bari, è stato patrocinato dal Consiglio Regionale della Puglia.

L’obiettivo del concorso è incrementare nei giovani la riflessione, la ricerca e lo studio sulla figura di Moro favorendo la conoscenza della vita, del pensiero, dell’azione e della tragica morte dello statista pugliese.

La Commissione, composta dall’ing. Luigi Ferlicchia, dall’on. Gero Grassi, dal prof. Pierfrancesco Dellino dell’Università di Bari e dal dr. Giuseppe De Tomaso Direttore ‘Gazzetta del Mezzogiorno’, ha stabilito all’unanimità la seguente graduatoria: 1° posto Gruppo di studenti del Liceo Ribezzo di Francavilla Fontana (BR); 2° posto Antonio Losavio di Castellana Grotte (BA), iscritto al corso di Laurea in Storia e Scienze Sociali Università di Bari; 3° posto Chiara Maria Elena Liaci di Carosino (TA) Laurea Magistrale in Giurisprudenza, Università di Bari; 4° posto ex aequo Azza Ibtissam di Andrano (LE) Diploma Odontotecnico; Sara Francesca Laveneziana di Carovigno (BR) Diploma di maturità linguistica; Marco Vittorio Cianciola di Bari Laurea magistrale in Scienze Storiche Università di Bari; Alessandra Masellis di Bitonto (BA) Licenza media; Federica Fraccalvieri di Triggiano (BA) studentessa 5° anno I.I.S.S. de Viti de Marco (BA); Serena Torrelli di Celano (AQ) Laurea in Giurisprudenza, Università di Teramo (TE); Francesco Scaringi di Trani (BT) Laurea in Lettere e Filosofia, La Sapienza di Roma.

“Nonostante la pandemia, anche quest’anno è stata ottima e qualificata la partecipazione al concorso delle Borse di Studio Moro. Grande e lodevole l’impegno delle Università, degli Istituti Scolastici e degli studenti” ha dichiarato l’on. Gero Grassi; “Aldo Moro vive nelle scuole e nelle Università d’Italia” ha dichiarato l’ing. Luigi Ferlicchia.

“Il mio miglior modo per commemorare la grandezza dello statista Aldo Moro è quello di impiegare ogni sforzo per far sì che le migliori menti di questo Paese abbiano la possibilità di studiare, conoscere e divulgare. Un sentito ringraziamento alle Università, alle scuole e agli studenti che con la loro partecipazione hanno dimostrato quanto la semina effettuata da Moro stia continuando a dare i suoi frutti”, dichiara Loredana Capone, Presidente del Consiglio regionale della Puglia.

POTRESTI ESSERTI PERSO: