Pubblicità

Nota del consigliere regionale del Pd, Maurizio Bruno, che invita la Regione ad adoperarsi per la firma dell’accordo.

Dal consiglio dei ministri il via libera alla proroga dei contratti per 141 Oss di Brindisi che rischiano di perdere il posto il 31 gennaio. Lo rende noto il consigliere regionale del Pd, Maurizio Bruno: “La buona notizia che attendavamo è arrivata con lo scoccare del nuovo anno.E adesso non c’è più un solo minuto da perdere”.

Da venerdì, infatti, è in vigore il “Decreto Milleproroghe” approvato dal consiglio dei ministri che contiene, tra le sue misure, la possibilità di prorogare i contratti degli operatori socio sanitari, inclusi i 141 Oss di Brindisi che dal 31 gennaio rischiavano e rischiano di rimanere a casa.

“Si tratta delle donne e gli uomini che da mesi ci permettono col loro lavoro e sacrificio, assieme a medici e infermieri, di non crollare sotto il peso della pandemia – afferma Bruno – lo fanno ogni giorno, sacrificando se stessi, mettendosi in pericolo, in prima linea, ammalandosi a loro volta. E sarebbe stato inaccettabile lasciarli a casa non perché incapaci o inutili ma perché così vuole la burocrazia”.