Pubblicità

La Regione Puglia ha compiuto un altro passo in avanti verso il sostegno, da noi auspicato, alle imprese culturali e turistiche.

Con un provvedimento di Giunta, infatti, è stato prorogato al 15 febbraio 2021 il termine per la presentazione delle istanze relative agli avvisi “Custodiamo il turismo in Puglia” e “Custodiamo la cultura in Puglia”. Si tratta di strumenti che offrono a micro, piccole e medie imprese pugliesi degli aiuti in forma di sovvenzione diretta. Il tutto, per una dotazione finanziaria di 50 milioni di euro.

Con la proroga sono state introdotte anche altre importanti novità che consistono nella estensione dei codici Ateco e nella riduzione del 30% della soglia di fatturato. Tali aiuti – che rientrano tra le misure messe in campo per contenere gli effetti negativi della pandemia – saranno materialmente gestiti da Pugliapromozione.

La proroga sino al 15 febbraio consentirà di utilizzare le somme ancora disponibili, sia per le imprese culturali che per quelle turistiche. L’auspicio è che i tanti validissimi imprenditori pugliesi che operano in questo settore sappiano cogliere questa importante opportunità messa a disposizione dalla Regione Puglia.

Mauro Vizzino – Presidente III Commissione della Regione Puglia